Kinesiologia valutativa e applicativa

La kinesiologia è una tecnica diagnostica e terapetica basata sulla verifica della forza muscolare e sulla manipolazione dei muscoli, messa a punto da George Goodheart.

E' suddivisa in due rami ben distinti:

  • La kinesiologia valutativa
    Essa utilizza come strumento principale il ‘Test Muscolare Kinesiologico’. Test che consiste nel monitoraggio della risposta ad un particolare stimolo pressorio effettuato in corrispondenza a muscoli specifici. 
    Esso permette di "domandare" al corpo dove risuona un determinato problema, se una sostanza è utile in un determinato momento, se estitono intolleranze alimentari, carenze alimentari, piuttosto che capire esattamente dove situazioni stressanti ed emozioni eccessive vadano a intaccare il fisico.
    Risulta molto interessante inoltre ritestare il soggetto dopo il trattamento di kinesiologia applicativa per verificare che i risultati dei test siano migliorati.
  • La kinesiologia applicativa
    Essa va ad agire e correggere quanto è emerso dai vari test valutativi utilizzando manipolazioni e pressioni.
    Il mondo della kinesiologia applicativa è davvero ampio e risulta pertanto difficile riassumere in modo esaustivo i suoi utilizzi comunque, giusto per dare un'idea, indico un breve elenco di possibili modalità di azione: sistema nervoso, sistema linfatico, sistema vascolare, meridiani, cervello, organi, colonna vertebrale, postura ecc..

Una seduta di kinesiologia non è mai uguale all'altra è infatti il corpo del Cliente che a mezzo dei test indicherà le priorità da trattare e il modo migliore per trattarle.

E' comunque anche possibile optare per un trattamento kinesiologico riequilibrante cioè un trattamento che agisce su tutti i meridiani (e di conseguenza su tutti gli organi), senza seguire un discorso precedente di kinesiologia valutativa.

Tale trattamento può essere dato da pressioni su punti neurolinfatici (punti Chapman), o dato dalla stimolazione di punti neurovascolari (punti Bennet) presenti sul cranio.

Il trattamento dei punti neurovascolari del cranio, che prende il nome di tocco del cosmo, risulta inoltre essere anche fortemente rilassante.

La Kinesiologia inoltre può essere utilizzata in campo estetico per potenziare notevolmente altri trattamenti (facilitare l'assorbimento di creme/integratori), per migliorare la pelle, rughe, i capelli e il corpo.