Trattamenti Reiki

Quando serve un trattamento Reiki?

Ogni volta che vogliamo farci una coccola, rilassarci o ci sentiamo in disequilibrio.

Il Reiki stimola le difese naturali dell'organismo e quindi l'autoguarigione.

Sul piano fisico è utile per accelerare il processo di cicatrizzazione di ferite, di guarigione di fratture, abbassa la pressione sanguigna, riattiva il sistema endocrino, armonizza il sistema nervoso, rafforza il sistema immunitario, toglie le infiammazioni e in generale aiuta i singoli organi e apparati a funzionare meglio.

Sul piano emotivo-psicologico permette di rimuovere blocchi, stress e ansia e porta ad avere una visione più lucida e distaccata delle sfide della vita. Inoltre il Reiki è anche utilizzato per eliminare cattive abitudini quali alcol e fumo.

Il Reiki a distanza offre inoltre la possibilità di fare Reiki alle situazioni.

 

 

Quanto dura un trattamento Reiki?

Il trattamento Reiki completo ha una durata di circa un'ora e consta di dieci punti nella zona anteriore del corpo e dieci punti nella zona posteriore.

Al primo appuntamento, è consuetudine eseguire un trattamento completo per poter riequilibrare il corpo nella sua totalità e permettere all'operatore di rilevare eventuali zone "deboli".

Nei successivi trattamenti si potrà optare per la durata di mezz'ora scegliendo, in base alle esigenze, se trattare i punti della zona anteriore o i punti della zona posteriore.

Nel caso in cui si voglia agire su una zona specifica, si possono alternare trattamenti della durata di mezz'ora con trattamenti di dieci minuti concentrati sulla parte dolorante o "debole" o allungare i tempi di permanenza su di uno dei dieci punti del trattamento.

Nel caso di persone soggette ad attacchi di panico, ansia o comunque aventi blocchi psicologici di varia natura e di varia origine, dopo il primo trattamento completo, si continuerà con trattamenti costanti aventi una durata di circa quindici minuti. Questo trattamento è molto utile in concomitanta (e non in sostituzione) di un percorso fatto con un medico specializzato in quanto nella maggior parte dei casi, accelera i tempi di guarigione.

 

Quanti trattamenti devo fare?

Per problemi acuti* bastano 2/3 trattamenti per migliorare la situazione mentre per risolvere problemi cronici*, si consiglia di effettuare trattamenti con una certa cadenza, che può essere ad esempio settimanale o quindicinale, per alcuni mesi.

* in qualunque caso bisogna contattare il proprio medico di fiducia.

 

Esistono delle controindicazioni?

Assolutamente no.

Il Reiki può essere utilizzato da solo o utilizzato come coadiuvante di altri trattamenti.

Con il Reiki possono essere trattati neonati, bambini, adolescenti, adulti e anziani aventi qualsiasi tipo di malattia o patologia.

Il Reiki infatti, è un'energia "intelligente" che riequilibra togliendo gli eccessi e colmando i vuoti.